10 Modi di Trattare uno Strappo Muscolare

Uno strappo muscolare (o uno stiramento) avviene quando girate, tirate o strappate un muscolo o un tendine, il robusto cavo elastico che connette i muscoli alle ossa. Più andiamo avanti con gli anni più siamo suscettibili agli strappi muscolari. Ci si mette però in particolar modo a rischio di strappi muscolari quando non ci si riscalda a dovere prima dell’attività fisica, si distende un muscolo oltre il suo limite, ci si allena più a lungo di quanto il corpo riesca a sopportare, o si riprende l’attività normale dopo un infortunio senza aspettare di essere completamente guariti.

Vi accorgerete di uno strappo muscolare solitamente 24-48 ore dopo l’infortunio, quando la zona diventerà rigida e dolorante, osserverete meno mobilità muscolare, avvertirete crampi, e la zona attorno al muscolo infortunato si gonfierà o apparirà un livido.

Se soffrite per uno strappo muscolare, ecco dieci modi in cui potete rendere più rapida e meno dolorosa la guarigione….

ADVERTISEMENT

1. Ghiaccio

Raffreddare il prima possibile un muscolo stirato contribuirà a ridurre il gonfiore e ad alleviare il dolore. Le applicazioni di ghiaccio possono essere effettuate con buste di ghiaccio istantaneo o avvolgendo dei cubetti di ghiaccio in un asciugamano e mettendoli sulla zona colpita molte volte al giorno, senza superare i 15 minuti per ogni applicazione.

Next »
More From Activebeat
Related on ActiveBeat
You May Also Like
More from ActiveBeat